eCRP - Moto Elettrica
MotoGP Romagna su Facebook
MotoGP Romagna su Google+
fotografia bologna
Dedicato a tutti motociclisti della Romagna e oltre...
Per informazioni scrivere a:
Entra oppure Registrati!
Motoraduni ed eventi motociclistici
Cerca Negozi officine accessori moto Strutture turistiche convenzionate Il tuo profilo
Mobile MotoGP Romagna
 Home page
 MotoGP Romagna People
 MotoGP
 MotoGP: anche questo settore soffre della crisi
 Nuova discussione
 
Holiday Inn
Bergamo West
Autore Discussione precedente Discussione Prossima discussione  

redeagle
Moto 650cc


114 Posts

Posted - 18/12/2008 :  19:36:56  Rispondi SENZA citare messaggio originale  Rispondi citando il messaggio originale
MILANO — E se l'Honda anomala travolgesse anche la MotoGp? A dieci giorni dall'addio della Casa di Tokio alla Formula 1, alcuni giornali in Spagna hanno lanciato un allarme da brividi: la Honda sta per scendere di sella . L'ipotesi è clamorosa e il paragone sorge immediato: sarebbe un po' come se la Ferrari mollasse la F1 . Un disastro. Addio Honda vorrebbe dire infatti addio mito (concetto importante però non si può mettere nel piatto, pensano in Giappone, dove la crisi è peggiore che da noi); addio denaro; addio a quasi un terzo delle moto in campo nel 2009 (6 su 19), tra cui quelle nobili di Dani Pedrosa e della speranza italiana Andrea Dovizioso; forse addirittura addio Motomondiale .

A spaventare gli spagnoli non è tanto l'altro addio della Honda alla Superbike americana, avvenuto l'altro giorno più per una diversità di vedute sui regolamenti che per motivi economici, ma una recente frase dei vertici di Tokio che dice «al momento tutti i nostri progetti nel mondo dei motori sono sotto esame» . Lo spettro di un imminente disimpegno esiste, insomma. Tuttavia, contro la paura, sembrano giocare diversi fattori: il legame tra le corse e la produzione di serie è molto più stretto per la moto che per l'auto, a fronte di investimenti decisamente minori (circa 100 milioni di euro l'anno); l'intervento poderoso dello sponsor Repsol permette di coprire ampiamente le spese; il marchio Honda ha un'importanza vitale per la sopravvivenza stessa della griglia della MotoGp , già ridotta all'osso. Senza contare l'assicurazione data da Tokio secondo cui l'addio alla F1 non influenzerà gli altri programmi sportivi legati al marchio. Chi frequenta la Casa madre rassicura. «In un mondo che cambia rapidamente nessuno può ormai giurare su nulla — dice Carlo Fiorani, racing coordinator di Honda Europe che lavorò a lungo con Valentino Rossi — ma posso dire che i programmi di Superbike e MotoGp per il 2009 sono già pronti e ci stiamo lavorando. Difficile che saltino» . Ancora più netto Fausto Gresini, il cui team satellite da anni lavora con Tokio: «L'allarme è solo terrorismo psicologico. La situazione, purtroppo, è difficile per tutti» .

Fonte: corriere.it


Saluti e lampzzz,
RedEagle

http://www.motogpromagna.com

redeagle
Moto 650cc


114 Posts

Posted - 27/12/2008 :  21:42:08  Rispondi SENZA citare messaggio originale  Rispondi citando il messaggio originale
Eccone un'altro...

Fausto Gresini: 'Non possiamo sperare che la crisi non ci tocchi, ma dobbiamo anticiparci, riducendo i costi del 30%'. L'ex pilota di MotoGp, ora propietario della scuderia satellite dell'Honda, vuole agire per prevenire gli effetti della crisi, che ha gia' costretto la scuderia giapponese al ritiro dalla Formula 1, come ha dichiarato a Mundo Deportivo: 'E' certo che avremo problemi se non affrontiamo il problema. Se la Formula 1 deve riparare i suoi presupposti, noi dobbiamo fare la stessa cosa. Dobbiamo parlare ed affrontare la situazione con realismo'.

Poi Gresini conclude: L'obiettivo e' ridurre i costi del 30 percento in forma immediata. Ora che le moto sono nei box e' il momento di parlare. Dopo, non avremo piu' tempo'.



Saluti e lampzzz,
RedEagle

http://www.motogpromagna.com
Go to Top of Page
  Discussione precedente Discussione Prossima discussione  
Jump To: