eCRP - Moto Elettrica
MotoGP Romagna su Facebook
MotoGP Romagna su Google+
fotografia bologna
Dedicato a tutti motociclisti della Romagna e oltre...
Per informazioni scrivere a:
Entra oppure Registrati!
Motoraduni ed eventi motociclistici
Cerca Negozi officine accessori moto Strutture turistiche convenzionate Il tuo profilo
Mobile MotoGP Romagna
 Home page
 MotoGP Romagna People
 Il mondo del fuoristrada e del cross
 Motocross: Airoh Mantova Starcross, il 21 e 22 febbraio la 32°edizione
 Nuova discussione
Autore Discussione precedente Discussione Prossima discussione  

CAP
Pilota da 1000cc

Italy

927 Posts

Posted - 30/10/2014 :  08:20:58  Rispondi SENZA citare messaggio originale  Rispondi citando il messaggio originale  Visit CAP's Homepage


MANTOVA, 29 OTT 2014 - Con la conclusione della stagione internazionale di gare fuoristrada si delinea il calendario della prossima stagione. Le Federazioni Motociclistiche Internazionale e Italiana hanno fissato per sabato 21 e domenica 22 febbraio le date della 32°edzione dell'Airoh Starcross, tra le gare internazionali più spettacolari ed amate in Europa, nel cui albo d'oro compaiono i nomi di tutti gli assi del motocross degli ultimi tren'anni. Lungo quello che viene definito il miglio d'oro sabbioso del motocross europeo hanno corso e vinto tutti i più grandi, da Georges Jobè a Stefan Everts, da Antonio Cairoli a David Philippaerts, sino all'astro nascente Gautier Paulin, vincitore dello Starcross 2014 poi col team France del 66°Motocross delle Nazioni lo scorso 28 settembre in Lettonia. Nello Starcross hanno debuttato tutti i migliori talenti del decennio, da Max Nagl che vinse nel 2007, poi Roczen, Herlings, Tixier, Coldenhoff, e da ultimo Brian Hsu. L'Airoh Starcross torna così dopo due anni alla sua collocazione originale, come anteprima assoluta del Campionato del mondo motocross.

«Siamo molto soddisfatti per la data che ci è stata assegnata, ha spiegato il presidente del Motoclub Mantovano Tazio Nuvolari Giovanni Pavesi, . A fine febbraio tutti sono ansiosi di vedere in pista moto e Campioni e di godere dello spettacolo unico che lo Starcross offre, con le tre FINALI e a cilindrate miste su di un circuito che esalta le qualità tecniche dei piloti . Siamo in contatto con le principali scuderie, con le quali siamo legati da tanti anni di rapporti di amicizia e stima, l'idea generale dei team è di partecipare con le loro moto laboratorio, mentre altre moto saranno spedite in Qatar. Per i piloti si tratterà di un importante banco di prova in Europa su una delle piste più performanti che esistano, prima della tripla trasferta intercontinentale. L'Airoh Starcross è un raduno di tutto l'ambiente del cross dove nessuno vuole mancare e credo che anche questa sarà una gran bella edizione. Ringrazio i nostri partner, le Federazioni e le istituzioni per la vicinanza a questo evento unico nel panorama internazionale che ha il fascino del motociclismo più autentico».

Saranno due giorni di grande motocross, con prove libere, gare di qualifica MX2 e MXGP e Superpole il sabato, mentre la domenica, dopo il Warm Up e la spettacolare Airoh Cup Uno contro Uno si correranno le tre Gare a cilindrate miste che decreteranno il nome del 32° vincitore della grande classica .

Albo d’oro Mantova Starcross:
1984 M.Velkeneers (Gilera/OLA)
1985 C.Maddii (Gilera/ITA)
1986 G.Jobè (Suzuki/BEL)
1987 D.Strijbos (Cagiva/OLA)
1988 E.Geboers (Honda/BEL)
1989 J.Leisk (Honda/AUS)
1990 S.Kalos (Yamaha/USA)
1991 T.Parker (Honda/USA)
1992 T.Vohland (Suzuki/USA)
1993 M.Fanton (Kawasaki/ITA)
1994 S.Everts (Kawasaki/BEL)
1995 T.Vohland (Suzuki/USA)
1996 M.Bervoets (Suzuki/BEL)
1997 T.Vohland (Yamaha/USA)
1998 A.Bartolini (Yamaha/ITA)
1999 A.Bartolini (Yamaha/ITA)
2000 M.Pichon (Suzuki/FRA)
2001 A.Bartolini (Husqvarna/ITA)
2002 P.Beirer (Vismara Honda/GER)
2003 M.Pichon (Suzuki/ITA)
2004 S.Everts (Yamaha/BEL)
2005 S.Everts (Yamaha/BEL)
2006 S.Everts (Yamaha/BEL)
2007 M.Nagl (KTM/GER)
2008 D.Philippaerts (Yamaha/ITA)
2009 K.Strijbos (Honda/BEL)
2010 A.Cairoli (KTM/ITA)
2011 D.Philippaerts (Yamaha/ITA)
2012 A.Cairoli (KTM/ITA)
2013 K.Strijbos (Suzuki/BEL)
2014 G.Paulin (Kawasaki/FRA)

Media relations:press@studiobergonzini.com tel.059 210528 fax 059 9784889

CAP - GSXR 1000 K5 (http://www.flickr.com/photos/capiophoto/ www.motocrossitalia.it www.capiophoto.it)
Team 88 VMX (https://www.facebook.com/groups/team88vmx/)

Edited by - CAP on 29/01/2015 15:30:34

CAP
Pilota da 1000cc

Italy


927 Posts

Posted - 07/01/2015 :  11:31:57  Rispondi SENZA citare messaggio originale  Rispondi citando il messaggio originale  Visit CAP's Homepage
Motocross: Airoh Mantova Starcross, si corre il 21 e 22 febbraio, già confermati il Campione del mondo MX2 Jordi Tixier, Honda World Motocross e Rockstar Suzuki MXGP

MANTOVA, 5 GEN 2014 – Mentre continuano in queste ore al Circuito Città di Mantova i test invernali da parte di team di tutta Europa, grazie anche alle giornate di sole invernale con temperature di 10 gradi, arrivano le prime importanti conferme per la 32° edizione dell’Airoh Starcross che quest’anno si correrà il 21 e 22 febbraio e sarà la gara che anticiperà l’apertura del Campionato del mondo in programma in Qatar. Da Parigi è arrivata oggi la conferma della presenza al via del Campione del mondo della MX2 Jordi Tixier, il fortissimo ventitreenne francese del team RedBull KTM Racing che l’hanno scorso dopo aver vinto la classe MX2 dello Starcross, ha avviato una trionfale stagione che grazie ad una incedibile regolarità di piazzamenti e la vittoria dei GP della Repubblica Ceca e del Messico lo ha visto vincere cin merito il suo primo titolo mondiale. Il francese è un habituè del Tazio Nuvolari, nel 2012 ha ottenuto il terzo posto nella classe MX2 alle spalle di Herlings e van Horeebek, mentre l’anno scorso ha vinto la gara della quarto di litro. Altre conferme dal Belgio con il team ufficiale Rockstar Energy Suzuki che presenterà entrambe le squadre MXGP ed MX2 e dal Veneto con Honda World Motocross MXGP, dall’Olanda il team satellite HSF Logistic KTM MX2 con il lettone Justs e gli olandesi Bogers e Vlaanderen. Ci sarà anche il Campione italiano in carica della MX1 , il reggiano Cristian Beggi che l’anno scorso fu sesto e migliore degli italiani, confermandosi poi nel tricolore. Beggi è appena passato alla Yamaha dopo una lunga carriera con Honda della quale è stato pilota ufficiale e viceCampione del mondo MX3.

Dopo l’ottimo successo dell’anno scorso confermate anche le gare della EMX 125cc e EMX 85cc dedicate ai migliori nuovi talenti europei, che nel 2014 misero in evidenza Michele Baraiolo (TM), Brian Hsu (Suzuki) e Gianluca Facchetti (Suzuki). Previste 2 manche finali per ogni classe, che saranno disputate una il sabato e una la domenica per ciascuna cilindrata. Ammessi 49 piloti per ogni classe che dovranno iscriversi entro il 7 febbraio incluso, scrivendo a:motoclub3@motoclubmantovano.191.it

Per i team e i piloti ricordiamo che la pista rimarrà aperta per gli allenamenti tutti i giorni dalle 10 alle 17 fino a domenica 15 febbraio inclusa.

Media relations:press@studiobergonzini.com tel.+39 059 210528 fax +39 059 9784889 Facebook/MotocrossMantova

CAP - GSXR 1000 K5 (http://www.flickr.com/photos/capiophoto/ www.motocrossitalia.it www.capiophoto.it)
Team 88 VMX (https://www.facebook.com/groups/team88vmx/)
Go to Top of Page

CAP
Pilota da 1000cc

Italy


927 Posts

Posted - 29/01/2015 :  15:26:15  Rispondi SENZA citare messaggio originale  Rispondi citando il messaggio originale  Visit CAP's Homepage
Airoh Mantova Starcross, si corre il 21 e 22 febbraio, debutto Internazionale pe il Campione del mondo MX2 Jordi Tixier con Monster Energy Kawasaki , anche Honda World Motocross e Rockstar Suzuki MXGP al via

MANTOVA– Importanti conferme per la 32° edizione dell’Airoh Starcross che quest’anno si correrà il 21 e 22 febbraio e sarà la gara che anticiperà l’apertura del Campionato del mondo in programma a Losail in Qatar . Dalla Francia per la grande classica dell'inverno, una tra le gare più amate dai piloti, al via il Campione del mondo della MX2 Jordi Tixier, il fortissimo ventitreenne francese che l’hanno scorso dopo aver vinto la classe MX2 dello Starcross, ha avviato una trionfale stagione, che grazie ad una incedibile regolarità di piazzamenti e la vittoria dei GP della Repubblica Ceca e del Messico lo ha visto vincere con merito il suo primo titolo mondiale. Il francese è un habituè del Tazio Nuvolari, nel 2012 ha ottenuto il terzo posto nella classe MX2 alle spalle di Herlings e van Horeebek, mentre l’anno scorso ha vinto la gara della quarto di litro. Tixier è stato intervistato in esclusiva da Fiammetta La Guidara, il testo sarà diffuso nelle prossime ore.

Lo Starcross costituirà per Tixier il debutto ufficiale in sella alla sua nuova Kawasaki Monster Energy con la quale disputerà il mondiale MX2. Vernissage molto atteso con la moto verde anche per Tanel Leok, il fortissimo estone che non ha mai vinto a Mantova e rappresenterà la Casa di Akashi nella MXGP con una KX450F del team LPE preparata in Inghilterra. Grandi conferme anche dal Belgio con il team ufficiale Rockstar Energy Suzuki che presenterà entrambe le squadre MXGP ed MX2 e le nuove moto 2015, con i fuoriclasse Clement Desalle, Kevin Strijbos (2 volte vincitore a Mantova) e Glenn Coldenhoff in 450cc, più i giovani, Seewer e Vaessen nel team MX2. Dal vicino Veneto arriverà il team Honda World Motocross MXGP di Paolo Martin con Evgeny Bobryshev più il team privato Buildbase Honda con Krestinov e Whatley. Dall’Olanda il team satellite HSF Logistic KTM MX2 con il lettone Justs e gli olandesi Bogers e Vlaanderen.

Ci sarà poi Husqvarna Racing con Dean Ferris in MXGP e il russo Alexander Tonkov in MX2. Al via anche il Campione italiano in carica della MX1 , il reggiano Cristian Beggi che l’anno scorso fu sesto e migliore degli italiani. Beggi è appena passato alla Yamaha dopo una lunga carriera con Honda della quale è stato pilota ufficiale e vice Campione del mondo MX3.

Dopo l’ottimo successo dell’anno scorso confermate anche le gare della EMX 125cc e EMX 85cc dedicate ai migliori nuovi talenti europei, che nel 2014 misero in evidenza Michele Baraiolo (TM), Brian Hsu (Suzuki) e Gianluca Facchetti (Suzuki). Previste 2 manche finali per ogni classe, che saranno disputate una il sabato e una la domenica per ciascuna cilindrata. Ammessi 49 piloti per ogni classe che dovranno iscriversi entro il 7 febbraio incluso. In gara anche il Campione del mondo della classe 85cc, il tedesco Henri Jacobi che ha corso con la maglia della nazionale A al Motocross della Nazioni con Nagl e Ullrich. Tra le novità anche la Melissa del motocross, la 13enne fiorentina Melissa Daliana, ex pattinatrice, molto graziosa e veloce, correrà con KTM 85cc.

Sarà uno Starcross ancora una volta bellissimo, lungo uno dei tracciati più affascinanti e tecnici del mondo grazie alla inimitabile formula su tre gare brevi e tiratissime.

Programma Ufficiale 32°Airoh Starcross

sabato 21 febbraio: 9.00-11.00 Operazioni preliminari; 10.00-12.25 Prove libere; 12.30-12.55 Prove di qualificazione MX2; 13.00-13.25 Prove di qualificazione MXGP; 14.00-14.25 Gara 1 EMX 85ccc; 14.30-15.00 Gara 1 EMX 125cc; 15.05-15.35 Gara di qualificazione MX2; 15.40-16.20 Gara di qualificazione MXGP; 16.40 Airoh Motocross Superpole; 17.30 Public meeting, selfie e autografi coi piloti nel paddock.

domenica 22 febbraio: 9.00-9.15 prove libere EMX 85cc; 9.20-9.35 prove libere EMX 125cc; 10.30 Gara 2 EMX 85cc (10 minuti + 2 giri); 11.00 Airoh Cup Uno contro Uno; 12.00 Public meeting, selfie e autografi coi piloti nel paddock; 12.10 gara 3 EMX 85cc; 13.30 Gara 1 32° Airoh Starcross; 14.15 Gara 3 EMX 85cc; 15.00 Gara 2 32°Airoh Starcross; 15.45 Gara 3 EMX 125cc; 16.30 Gara 3 32° Airoh Starcross; 17.10 Podio.

Informazioni per il pubblico:motoclub3@motoclubmantovano.191.it tel. +39 0376 326782 - Facebook:motocrossmantova

Media Informations:press@studiobergonzini.com gsm +39 335 8432139

CAP - GSXR 1000 K5 (http://www.flickr.com/photos/capiophoto/ www.motocrossitalia.it www.capiophoto.it)
Team 88 VMX (https://www.facebook.com/groups/team88vmx/)
Go to Top of Page

CAP
Pilota da 1000cc

Italy


927 Posts

Posted - 03/02/2015 :  12:09:50  Rispondi SENZA citare messaggio originale  Rispondi citando il messaggio originale  Visit CAP's Homepage
Jordi Tixier debutterà al 32°Airoh Mantova Starcross con la CLS Kawasaki Monster Energy. In esclusiva l’intervista e le prime foto 2015 del Campione del mondo motocross

http://www.motocrossitalia.it/images/2014/Jordi_Tixier_con_la_moto_n._1_di_Campione_del_mondoCApprod.jpg" target="_blank">http://http://www.motocrossitalia.it/images/2014/Jordi_Tixier_con_la_moto_n._1_di_Campione_del_mondoCApprod.jpg

MANTOVA, 30 GENNAIO 2015- Atteso protagonista dello Starcross a Mantova è il Campione del mondo in carica della MX2 Jordi Tixier. Il ventitreenne pilota francese può essere ormai considerato un habitué dell’Airoh Starcross: nel 2012 ha ottenuto il terzo posto nella classe MX2 alle spalle di Herlings e van Horeebek, mentre l’anno scorso ha vinto la gara della quarto di litro. Un successo evidentemente bene augurante, visto che poi Tixier ha concluso vittoriosamente anche la stagione iridata.

La gara al "Tazio Nuvolari" di Mantova sarà particolarmente importante per Tixier, perché costituirà il debutto ufficiale in sella alla sua nuova Kawasaki Monster Energy con la quale disputerà il mondiale.

Laureatosi campione mondiale FIM125 ed europeo EMX125 nel 2010, Tixier ha esordito nell'attuale serie iridata nella stagione 2011 dimostrando da subito una delle sue migliori qualità: la costanza. Il suo 13° posto assoluto gli valse subito il passaggio in KTM, in squadra con Jeffrey Herlings. Dopo aver chiuso la stagione 2012 al quinto posto assoluto, l'anno dopo ha sfiorato il titolo piazzandosi secondo alle spalle di Herlings. Lo scorso anno Tixier è riuscito a mantenere il titolo in Ktm, conquistando l'iride che sembrava saldamente nelle mani di Herlings, costretto a saltare le ultime gare per un infortunio al GP del Belgio.

Fiammetta La Guidara ha incontrato Jordi Tixier e gli ha chiesto come si sta preparando per lo Starcross.

"Ogni anno a gennaio mi trasferisco nel sud della Francia per allenarmi perché dalle mia parti, intorno a Parigi, il tempo non è dei migliori.

Scendo in pista 4-5 volte la settimana. Dobbiamo ancora fare dei test sulle sospensioni e sul motore e poi sarò pronto per Mantova".

Come si trova con la nuova moto?

“Bene, ho trovato un buon feeling fin dalla prima uscita e questo è molto importante perché riesco facilmente a progredire nella messa a punto della ciclistica della Kawaski che tradizionalmente ha grandi doti di telaio”

Perché ha deciso di correre allo Starcross di Mantova?

"Mi piacciono molto sia la formula di gara su tre manches che il circuito che è molto guidato ed esalta la tecnica di noi piloti.

Nel 2010 ci si è disputato il Campionato europeo e ricordo di aver vinto le due manche quasi con facilità. L'anno scorso ho partecipato allo Starcross e ho apprezzato la bellezza della gara, per questo ho deciso di tornare".

Cosa pensa della pista?

"Mi piace molto, è un po' sabbiosa e si delinea molto rapidamente. È una pista selettiva, dove è i può fare la differenza e questa è un'ottima cosa".

È una gara importante, l'anno scorso ha iniziato a Mantova la sua marcia trionfale.

"È un'ottima gara per prepararsi al meglio prima dei Gran Premi. In pista saranno presenti molti altri piloti del mondiale e questo permette di verificare a che punto è il tuo livello di velocità ma anche la resistenza fisica".

Quali sono i suoi obiettivi quest'anno?

"Dare il meglio di me stesso, essere nei primi in tutte le gare della stagione ed essere sempre regolare. Poi vedremo dove saremo alla fine del Campionato".

Chi è Jordi Tixier fuori dalle piste?

"Mi piace divertirmi e andare in mountain-bike con gli amici e trascorrere del tempo con la mia ragazza e con la mia famiglia. Loro ci sono sempre per me e questa è una cosa bellissima e il miglior modo per ringraziarli è stare con loro ogni volta che è possibile"

Che musica ascolta?

"Un po' tutta' ma il rock mi dà una bella carica prima delle gare!"

Diventare Campione del mondo le ha cambiato la vita? se l'aspettava?

"Non ha cambiato il mio stile di vita ma è cambiato molto a livello mediatico, ma non mi dispiace affatto: fa parte del nostro sport.

Quando ho saputo dall'infortunio di Jeffrey Herlings mi è dispiaciuto veramente molto perché abbiamo un ottimo rapporto. Poi mi sono detto che avevo la chance di vincere il titolo, ma la sfida era difficile da raccogliere, bisognava essere molto regolari in tutte le gare. Prima della gara in Messico mio fratello ha avuto un grave incidente in bicicletta e la settimana fra gli ultimi due gran premi è stata interminabile, ma avevo una motivazione in più. Mi sono detto che in Messico dovevo vincere per lui. L'ho fatto ed è stata la chiave di volta del Campionato che mi ha consentito di vincere quel titolo che sognavo da quando ero bambino. A Mantova correrò per entrare nell’albo d’oro e lanciarmi verso una nuova formidabile stagione”

Programma Ufficiale 32°Airoh Starcross

sabato 21 febbraio: 9.00-11.00 Operazioni preliminari; 10.00-12.25 Prove libere; 12.30-12.55 Prove di qualificazione MX2; 13.00-13.25 Prove di qualificazione MXGP; 14.00-14.25 Gara 1 EMX 85ccc; 14.30-15.00 Gara 1 EMX 125cc; 15.05-15.35 Gara di qualificazione MX2; 15.40-16.20 Gara di qualificazione MXGP; 16.40 Airoh Motocross Superpole; 17.30 Public meeting, selfie e autografi coi piloti nel paddock.

domenica 22 febbraio: 9.00-9.15 prove libere EMX 85cc; 9.20-9.35 prove libere EMX 125cc; 10.30 Gara 2 EMX 85cc (10 minuti + 2 giri); 11.00 Airoh Cup Uno contro Uno; 12.00 Public meeting, selfie e autografi coi piloti nel paddock; 12.10 gara 3 EMX 85cc; 13.30 Gara 1 32° Airoh Starcross; 14.15 Gara 3 EMX 85cc; 15.00 Gara 2 32°Airoh Starcross; 15.45 Gara 3 EMX 125cc; 16.30 Gara 3 32° Airoh Starcross; 17.10 Podio.

Informazioni per il pubblico:motoclub3@motoclubmantovano.191.it tel. +39 0376 326782 - Facebook:motocrossmantova

Media Informations:press@studiobergonzini.com gsm +39 335 8432139

CAP - GSXR 1000 K5 (http://www.flickr.com/photos/capiophoto/ www.motocrossitalia.it www.capiophoto.it)
Team 88 VMX (https://www.facebook.com/groups/team88vmx/)

Edited by - CAP on 03/02/2015 14:44:18
Go to Top of Page

CAP
Pilota da 1000cc

Italy


927 Posts

Posted - 06/02/2015 :  13:12:10  Rispondi SENZA citare messaggio originale  Rispondi citando il messaggio originale  Visit CAP's Homepage
32°Airoh Starcross: parla Glenn Coldenhoff, il coloured olandese debutta in MXGP con Rockstar Energy Suzuki

EINDHOVEN, 6 FEBB. 2015 - Tra i sicuri protagonisti dello Starcross di Mantova in programma il 21 e 22 febbraio, l'olandese Glen Colfenhoff, ventiquattro anni di origine caraibica, molto simpatico ed estroverso, velocissimo in moto, dove cerca sempre il sorpasso e le traiettorie fantasiose, primo nella MX2 al Tazio Nuvolari nel 2013 abita nella moderna e bella Eindhoven ed è portacolori del team Rockstar Energy Suzuki MXGP insieme Desalle e Strijbos. Viene da una stagione 2014 difficile, condizionata da un infortunio in allenamento che lo ha tenuto lontano dalle piste per diversi Gran Premi. Ma, nonostante questo, ha portato a casa un quinto posto nel mondiale MX2, mettendo a segno la sua prima vittoria iridata al GP di Gran Bretagna e un secondo posto al GP di casa. Quest'anno correrà nella classe regina, la MXGP. E lo Starcross sarà l'occasione per vederlo al debutto in Italia sulla nuova moto.

Glenn perchè ha deciso di correre a Mantova? "Mi piace molto la pista e ho sempre amato correre allo Starcross. Due anni fa ho vinto la classe MX2 a Mantova. Ho degli ottimi ricordi, per questo sono molto motivato a tornare".

Cosa le piace di più dell'Italia? "Amo l'Italia. Qualche anno fa vi ho soggiornato per tre mesi insieme a Chicco (Chiodi, ndr) e ci siamo divertiti molto. Mi piace la pizza italiana. Ogni volta che sono in Italia la mangio... si tratta di qualcosa che non si può mancare" .

Come definisce la sua scorsa stagione? "E' stata davvero buona fino al mio infortunio. Ho fatto tre podi in cinque gare e ho vinto due manche. Ma poi sono caduto male mentre mi stavo allenando. Davvero un brutto infortunio al ginocchio. Sono rimasto fuori dalle gare per tre mesi e mezzo. Ed è sempre difficile tornare da un infortunio. Ho lottato per tornare al punto in cui ero prima. Finalmente all'ultima e più importante gara dell'anno, il Nazioni in Lettonia è andata di nuovo bene e mi sono divertito molto: ho colto il 2° posto assoluto in MX2. E 'stato bello finire così la stagione".

Come sta fisicamente adesso dopo l'infortunio ? "Ora sto di nuovo bene. Ma ho lavorato duramente per far tornare il ginocchio com'era prima".

Come si sta preparando per la nuova stagione? "Sta andando bene. Mi sono allenato insieme a Kevin Strijbos praticamente tutto il tempo. Ho imparato molto da lui. All'inizio è stato un po' difficile adattarsi alla 450 MXGP. Ho dovuto cambiare un po' il mio stile di guida. Ora mi ci trovo abbastanza bene".

Perché ha deciso di andare ad allenarsi negli Stati Uniti? "Siamo sempre alla ricerca del bel tempo, di buone piste e delle condizioni perfette per prepararci. Non ero mai stato in California prima, ma ora ho avuto questa opportunità dalla Suzuki e dalla famiglia Vaessen. Era stato sempre un sogno per me guidare negli Stati Uniti, e quindi la decisione è stata semplice!"

Come trova i tracciati americani rispetto a quelli europei? "Le piste americane sono molto più veloci e agevoli. A Los Angeles c’è sempre un tempo straordinario e devono bagnare la pista per evitare che sia polverosa. Se necessario innaffiano la pista tutto il giorno. Le persone dei motoclub lavorano sodo per farci avere condizioni perfette in pista. Hanno un paio di commissari su ogni salto grande, e una vettura ci segue a bordo pista per portare via i sassi più grossi. Si pagano 25/30 dollari al giorno, ma sicuramente vale la pena. E infatti ogni giorno ci sono tante persone che vanno a girare"

Come giudica la Suzuki 450? "Subito dopo la gara del Nazioni ho iniziato i test sulla RMZ 450 del 2015. Mi trovo abbastanza bene sulla 450. Suzuki ha preparato un'ottima moto. Abbiamo fatto diversi test per settarla come piace a me. Il team Geboers ha già tanta esperienza con la 450 quindi è stato abbastanza facile rendere la moto adatta per il mio stile di guida. Mi sento a mio agio su questa nuovo moto e mi piace molto".

Quali sono i suoi obiettivi per il mondiale quest'anno? "Sarà il mio primo anno nella nuova classe MXGP. E sarà un anno di apprendistato per me: acquisire una certa esperienza e evitare infortuni sarà fondamentale. Punto a chiudere la stagione iridata nella top 10".

Vincere una gara in MXGP sarà possibile con Cairoli in pista? "E' possibile, Tony non regala mai niente a nessuno. Tutti puntiamo a diventare Campioni del mondo. Ma negli ultimi anni lui ha dimostrato di essere il migliore. Penso che la stagione che verrà sarà molto interessante".

Chi è Glenn Coldenhoff fuori dalle piste? "Semplicemente un ragazzo normale e amichevole".

E' fidanzato? "Sicuro, con Nikki che oltre ad essere molto bella mi aiuta sempre in tutto".

Quali sono i suoi hobby? "Amo giocare tennis e andare a pesca quando ho tempo..."

Cosa rappresenta lo Starcross per lei? "Pista straordinaria, fan calorosi, ottima organizzazione e grande gara su una pista che considero tra le più tecniche al mondo"

Come si sta preparando per lo Starcross? "Prima di affrontare il GP Qatar abbiamo pianificato di partecipare alle tre gare internazionali più importanti in Europa: Hawkstone Park, Valencia e Mantova. Mi sto preparando al meglio".

Punterà a vincere? "Ci proverò senz'altro! Ma devo essere realistico. Questo è il mio primo anno in 450 e quando arriverò a Mantova sarà solo la mia terza gara in 450. Al cancelletto ci saranno molti agguerriti piloti quindi sarebbe già un'ottima cosa se riuscissi a concludere la gara nella top 5". (Fiammetta La Guidara)

Programma Ufficiale 32°Airoh Mantova Starcross

sabato 21 febbraio: 9.00-11.00 Operazioni preliminari; 10.00-12.25 Prove libere; 12.30-12.55 Prove di qualificazione MX2; 13.00-13.25 Prove di qualificazione MXGP; 14.00-14.25 Gara 1 EMX 85ccc; 14.30-15.00 Gara 1 EMX 125cc; 15.05-15.35 Gara di qualificazione MX2; 15.40-16.20 Gara di qualificazione MXGP; 16.40 Airoh Motocross Superpole; 17.30 Public meeting, selfie e autografi coi piloti nel paddock.

domenica 22 febbraio: 9.00-9.15 prove libere EMX 85cc; 9.20-9.35 prove libere EMX 125cc; 10.30 Gara 2 EMX 85cc (10 minuti + 2 giri); 11.00 Airoh Cup Uno contro Uno; 12.00 Public meeting, selfie e autografi coi piloti nel paddock; 12.10 gara 3 EMX 85cc; 13.30 Gara 1 32° Airoh Starcross; 14.15 Gara 3 EMX 85cc; 15.00 Gara 2 32°Airoh Starcross; 15.45 Gara 3 EMX 125cc; 16.30 Gara 3 32° Airoh Starcross; 17.10 Podio.

Informazioni per il pubblico:motoclub3@motoclubmantovano.191.it tel. +39 0376 326782 - Facebook:motocrossmantova

Media Relations:press@studiobergonzini.com Gsm +39 335 8432139

CAP - GSXR 1000 K5 (http://www.flickr.com/photos/capiophoto/ www.motocrossitalia.it www.capiophoto.it)
Team 88 VMX (https://www.facebook.com/groups/team88vmx/)
Go to Top of Page

CAP
Pilota da 1000cc

Italy


927 Posts

Posted - 11/02/2015 :  14:38:54  Rispondi SENZA citare messaggio originale  Rispondi citando il messaggio originale  Visit CAP's Homepage
Clément Desalle: il panda della MXGP vuole vincere per la prima volta l'Airoh Starcross

MANTOVA , 11 febbraio 2015 - Graziato dalla neve che è caduta copiosa in molte zone del Nord continuano in queste ore gli allenamenti di team e piloti al circuito Tazio Nuvolari in vista della 32°edizione dell'Airoh Starcross, in programma sabato 21 e domenica 22 febbraio. Al cancello di partenza 40 moto, tra queste 20 protagonisti del circus mondiale con i team Monster Energy CLS Kawasaki del Campione del mondo Jordi Tixier, la Honda World Motocross e Rockstar Energy Suzuki con Strijbos, Coldenhoff e l'asso belga Clément Desalle. Il vallone è stato per ben tre volte vicecampione del mondo alle spalle del pluri-iridato Antonio Cairoli, quest'anno punta dichiaratamente a conquistare il titolo nella classe regina del mondiale di motocross. Lo scorso anno è salito sul gradino più alto del podio in quattro GPpoi un infortunio lo ha costretto ad accontentarsi della quarta posizione nella graduatoria iridata: la peggiore delle ultime cinque stagioni.

Desalle ha trascorso parte dell'inverno Stati Uniti per allenarsi sulla Suzuki 2015 e quando arriverà a Mantova avrà già disputato due Internazionali all'estero. Ma l'appuntamento con il cancelletto di partenza di Mantova coincide simbolicamente per lui con l'inizio del mondiale.

Come definirebbe la sua scorsa stagione?
"Stava andando bene fino a quando mi sono infortunato a Maggiora, il che mi ha procurato una situazione un po' dolorosa. Poi ho fatto un'altra grossa caduta al GP di Svezia. Non sono soddisfatto di come è andato il 2014, perché volevo finire la stagione e finirla bene. Invece mi sono dovuto fermare prima. Ma non ho niente da recriminare, perché il rischio da parte del motocross".

Come si sta preparando per il mondiale 2015?

"Per allenarmi fisicamente a dicembre sono andato in Portogallo e a gennaio sono volato negli Stati Uniti per fare un po' di motocross. Sto seguendo un preciso programma di preparazione".

Perché ha deciso di andare ad allenarsi negli Stati Uniti?

"Innanzitutto per trovare bel tempo, e poi perché a un'ora e mezza di strada da dove soggiornavo c’era la possibilità di scegliere tra molte belle piste. Inoltre sono stato ospitato da un amico - anzi, ne approfitto per ringraziarlo! - e mi ha fatto piacere stare da lui anziché andare in albergo".

Era la prima volta che si allenava negli Stati Uniti?

"No, ci ero già stato per 11 giorni, nel 2011. Ma quell'occasione non avevo potuto sfruttarla al massimo, perché quando atterrai a Los Angeles non ero in gran forma fisica. Quindi non ho potuto allenarmi come avrei voluto".

Come trova i tracciati americani rispetto a quelli europei?

"Ci sono moltissimi circuiti ben attrezzati, il che è ottimo per allenarsi. In tutto il Belgio, invece, i circuiti adatti per l'allenamento si possono contare sulla dita di una sola mano. Gli Stati Uniti sono molto più preparati anche sui circuiti da gara: non che i tracciati siano totalmente diversi da quelli del mondiale, però li allestiscono bene, delimitano alcune traiettorie per rendere più difficili i sorpassi... Secondo me abbiamo molto da imparare da loro. Anche il fatto che nelle gare americane la competizione vera e propria sia condensata soltanto in un giorno, il sabato, secondo me è migliore rispetto alla formula del mondiale, che suddivide i GP in due giorni".

Come si sta preparando per lo Starcross?

"Arriverò a Mantova con due weekend consecutivi di gare alle spalle: domenica passata ho corso ad Hawkstone Park e il prossimo fine settimana sarò a Valence, E poi finalmente Mantova, la gara più bella"

Perché ha deciso di correre a Mantova?

"E' da un paio di anni che corro allo Starcross. Trovo che sia organizzato molto bene, la pista mi piace molto e per me è un'ottima cosa correre in Italia, dove troverò sicuramente anche un clima migliore che nelle gare di casa e tanto pubblico. E' importante riabituarsi a fare delle partenze e delle gare prima dell'avvio del mondiale: correre in febbraio secondo me è importantissimo".

Cercherà di ottenere la sua prima vittoria nello Starcross?

"Sì, sarebbe bello e di ottimo auspicio. Il mio primo obiettivo è di godermi la gara e far divertire il pubblico".

Cosa significa lo Starcross per lei?
"Lo Starcross per me significa l'inizio della stagione mondiale, è la gara più antica in Europa e molto seguita anche in Belgio"

Cosa le piace maggiormente dell'Italia?

"Mi piacciono soprattutto i fan, che Italia e a Mantova sono molto appassionati. E la cucina: il mio piatto preferito sono i rigatoni alla carbonara. Li adoro!"

Chi è Clement Desalle?

"Un ragazzo normale di 25 anni che ama il motocross".

Quali sono i suoi hobby?

"Dopo una gara passare del tempo con i miei animali, ho cani, gatti e capre. E poi fare sport, godermi il tempo libero con la mia ragazza e la mia famiglia, divertirmi con gli amici. Faccio anche enduro, velocità pista, 4X4, e amo giocare a racket ball".

Che musica preferisce?
"Tuesday".

E' fidanzato?
Sì, con una ragazza tedesca. Ultimamente ha cominciato a venire anche ai Gran Premi, quasi a tutti. Mi piace quando viene alle gare".

Com'è la moto con cui correrà nel 2015?

"E' diversa da quella dello scorso anno in alcuni piccoli dettagli del motore. Anche le sospensioni hanno subito qualche cambiamento. L'ho ho già provata e mi trovo molto bene".

Quali sono i suoi obiettivi per quest'anno?

"Ne ho uno solo ed è molto chiaro: diventare Campione del mondo!"

Vincere il titolo mondiale è possibile con Cairoli in pista?
"Di sicuro sì, è possibile". (Fiametta La Guidara)

Programma Ufficiale 32°Airoh Starcross

sabato 21 febbraio: 9.00-11.00 Operazioni preliminari; 10.00-12.25 Prove libere; 12.30-12.55 Prove di qualificazione MX2; 13.00-13.25 Prove di qualificazione MXGP; 14.00-14.25 Gara 1 EMX 85ccc; 14.30-15.00 Gara 1 EMX 125cc; 15.05-15.35 Gara di qualificazione MX2; 15.40-16.20 Gara di qualificazione MXGP; 16.40 Airoh Motocross Superpole; 17.30 Public meeting, selfie e autografi coi piloti nel paddock.

domenica 22 febbraio: 9.00-9.15 prove libere EMX 85cc; 9.20-9.35 prove libere EMX 125cc; 10.30 Gara 2 EMX 85cc (10 minuti + 2 giri); 11.00 Airoh Cup Uno contro Uno; 12.00 Public meeting, selfie e autografi coi piloti nel paddock; 12.10 gara 3 EMX 85cc; 13.30 Gara 1 32° Airoh Starcross; 14.15 Gara 3 EMX 85cc; 15.00 Gara 2 32°Airoh Starcross; 15.45 Gara 3 EMX 125cc; 16.30 Gara 3 32° Airoh Starcross; 17.10 Podio.

Informazioni per il pubblico:motoclub3@motoclubmantovano.191.it tel. +39 0376 326782 - Facebook:motocrossmantova

CAP - GSXR 1000 K5 (http://www.flickr.com/photos/capiophoto/ www.motocrossitalia.it www.capiophoto.it)
Team 88 VMX (https://www.facebook.com/groups/team88vmx/)
Go to Top of Page

CAP
Pilota da 1000cc

Italy


927 Posts

Posted - 20/02/2015 :  12:45:26  Rispondi SENZA citare messaggio originale  Rispondi citando il messaggio originale  Visit CAP's Homepage
32°Airoh Starcross: Jordi Tixier cerca la vittoria contro le MXGP, Bobryshev è Ok

MANTOVA, 20 FEB.2015 - Mentre fervono i preparativi al Circuito Città di Mantova, ormai pronto e tirato come un biliardo anche grazie al bel sole di queste giornate di febbraio, questa mattina abbiamo parlato con il Campione del mondo della MX2 Jordi Tixier che sarà al via con la stupenda nuova Monster Energy Kawasaki del team CLS col numero 1 sulla tabella. «Non potevo mancare allo Starcross, ha dichiarato il 23enne francese di Paris Lille, avevo promesso al presidente Pavesi che avrei fatto di tutto per esserci. La stagione è cominciata molto bene con una bella vittoria ad Hawkstone Park, A Valence domenica scorsa ho giocato un poco in difesa a causa del gran fango pesante, ma sono molto contento del risultato (3° posto ndr) e del lavoro del team. A Mantova sarà un'altra cosa, sulla sabbia farò volare la mia Kawasaki e sarebbe bello ripetere la vittoria di un anno fa». Al cancelletto di partenza molta attesa anche per il pilota russo Evgeny "Bobby" Bobryshev , 27 anni di Kondrovo, che dopo aver vinto due titoli nel motocross nazionale è approdato nel circus iridato nel 2008. Milita nella MXGP dal 2010, sempre su Honda, ma finora non è riuscito ad esprimere a pieno il suo potenziale a causa soprattutto di frequenti infortuni. Lo scorso anno una brutta frattura alla gamba sinistra lo aveva messo fuori dai giochi a metà stagione. Ora "Bobby" ha riconquistato il pieno stato forma, è a posto dopo la scontro con Nagl a Ottobiano domenica scorsa e vuole dimostrarlo a partire proprio dall'Airoh Starcross. Il pilota russo, che è anche felice papà di una bimba di due anni, vive in Italia e ama molto il circuito mantovano. Lo ha intervistato Fiammetta La Guidara.

«Anche il 2013 non era stato facile, ha spiegato Bobby- ma almeno avevo vinto il Campionato olandese. La scorsa stagione invece è stata veramente sfortunata per me fin dall'inizio perché stavo giusto recuperando dalla frattura al perone destro quando sono caduto ad Arco di Trento e mi sono fatto parecchio male alla schiena. E poi, ancora, quando mi stavo rimettendo in forma a Maggiora ho avuto un altro infortunio e mi sono distrutto la gamba sinistra. Quando ti fai male nel corso della stagione perdi fiducia e le tue condizioni calano, ma vuoi tornare subito davanti. A volte do il massimo anche quando non sono al 100% della forma fisica: ora sto imparando ad ascoltare di più i messaggi del mio corpo».

Quando è tornato in sella?

«Il recupero ha richiesto molto tempo. Sono risalito in moto a fine ottobre, ma ho cominciato ad allenarmi seriamente dal 15 novembre. Poi però non ho mai smesso: in Italia, con la squadra, a dicembre e gennaio mi sono impegnato molto dal punto di fisico e siamo anche andati in Sardegna per trovare condizioni meteo migliori e provare la moto 2015».

Ora ha recuperato totalmente?

«Mi sento a posto. Mi sono allenato molto sia in palestra che in moto, partecipando anche alle tre gare degli Internazionali d'Italia. Nel complesso mi sento in forma».

Com'è la nuova moto?

«Ho cominciato a provarla a gennaio e mi sono trovato subito bene. E' sostanzialmente la stessa dello scorso anno: abbiamo fatto soltanto qualche piccola modifica ma il feeling non è cambiato».

Dallo scorso novembre lei vive a Padova presso il team Martin. Le piace l'Italia?

«Sì, molto, specialmente in estate. Mi piace anche la lingua e sto cercando di impararla. Sono un buongustaio e apprezzo anche il cibo italiano, soprattutto la pasta... spaghetti!»

Perché ha deciso di correre all'Airoh Starcross?

«Mi alleno piuttosto spesso sul circuito di Mantova e conosco bene la pista. Anche lo Starcross mi piace molto come organizzazione. Inoltre è un'ottima cosa confrontarsi con tanti altri piloti che faranno il mondiale insieme a me e che ritroverò alla prima gara iridata in Qatar, appena pochi giorni dopo. E' importante non soltanto a livello di allenamento in moto, ma anche per riabituarsi alle gare, alle partenze, ai confronti gomito a gomito... La sfida in pista è la miglior preparazione per il mondiale»

Il circuito le piace?

«Lo trovo ideale per il mio stile di guida e mi piace molto il fondo: è il mio preferito. Amo molto anche il tracciato in sé, con bei salti e curve veloci».

All'Airoh Starcross punterà alla vittoria?

«Sì, assolutamente. Darò il massimo, sia perché fa parte del mio temperamento, sia perché la vittoria mi manca e mi piacerebbe iniziare bene la stagione a cominciare proprio dallo Starcross».

Chi è Evgeny Bobryshev fuori dalle piste?

«Un ragazzo molto aperto e socievole, che ama stare con gli amici e la famiglia».

Cosa fa nel tempo libero?

«Mi piace dedicarmi ad altri sport: dal jet-sky allo snow-bike. Amo molto anche le moto da strada e ho una Honda CBR 1000 ma ci giro soltanto in pista perché trovo che in città sia troppo pericoloso».

Quali sono i suoi obiettivi per la stagione iridata?

«Vincere il titolo MXGP! Ma soprattutto cominciare a vincere i Gran Premi. Le prime due piste della stagione mondiale, in Qatar e Thailandia, mi piacciono molto, ma non saprei dire se la prima vittoria arriverà già lì: dipende da tanti fattori, ma noi ce la metteremo tutta in ogni gara».

Programma Ufficiale 32°Airoh Starcross

sabato 21 febbraio: 9.00-10.00 Operazioni preliminari; 10.00-12.25 Prove libere; 12.30-12.55 Prove di qualificazione MX2; 13.00-13.25 Prove di qualificazione MXGP; 14.00-14.25 Gara 1 EMX 85ccc; 14.30-15.00 Gara 1 EMX 125cc; 15.05-15.35 Gara di qualificazione MX2; 15.40-16.20 Gara di qualificazione MXGP; 16.40 Airoh Motocross Superpole; 17.30 Public meeting, selfie e autografi coi piloti nel paddock.

domenica 22 febbraio: 9.00-9.15 prove libere EMX 85cc; 9.20-9.35 prove libere EMX 125cc; 10.30 Gara 2 EMX 85cc (10 minuti + 2 giri); 11.00 Airoh Cup Uno contro Uno; 12.00 Public meeting, selfie e autografi coi piloti nel paddock; 12.10 gara 3 EMX 85cc;13.30 Gara 1 32° Airoh Starcross; 14.15 Gara 3 EMX 85cc; 15.00 Gara 2 32°Airoh Starcross; 15.45 Gara 3 EMX 125cc; 16.30 Gara 3 32° Airoh Starcross; 17.10 Podio.

Informazioni per il pubblico:motoclub3@motoclubmantovano.191.it tel. +39 0376 326782

CAP - GSXR 1000 K5 (http://www.flickr.com/photos/capiophoto/ www.motocrossitalia.it www.capiophoto.it)
Team 88 VMX (https://www.facebook.com/groups/team88vmx/)
Go to Top of Page

CAP
Pilota da 1000cc

Italy


927 Posts

Posted - 25/02/2015 :  11:55:53  Rispondi SENZA citare messaggio originale  Rispondi citando il messaggio originale  Visit CAP's Homepage
Il Mio Video :)
https://www.youtube.com/watch?v=1CfZUnWVBBM

CAP - GSXR 1000 K5 (http://www.flickr.com/photos/capiophoto/ www.motocrossitalia.it www.capiophoto.it)
Team 88 VMX (https://www.facebook.com/groups/team88vmx/)
Go to Top of Page
  Discussione precedente Discussione Prossima discussione  
Jump To: